To top
12 Nov

Una serata da dimenticare

not for fashion victim enrica alessi
   
E in un attimo, la disperazione per la presunta fine della mia storia d’amore si dissolve, scompare. Perché Cassandra è in ospedale? Perché Cristina ha riattaccato senza lasciarmi il tempo di chiederglielo? La richiamo, non risponde. Le mani mi tremano. Frugo nella borsa per cercare le chiavi della macchina, ma la frenesia con cui tento di recuperarle non aiuta. I nervi cedono, scoppio a piangere. Porto le dita alla bocca tentando di smorzare i singhiozzi, riprendo fiato e freno le lacrime che ora non ho il tempo di versare. Cassandra ha bisogno di me. Al secondo tentativo, le chiavi collaborano. Mi precipito verso la macchina in punta di piedi, le luci di casa sono spente, Giulio starà dormendo e non voglio...
Continue reading
29 Ott

Chi è Roberta?

  
“P uoi portarmi a casa?” Una frase del genere dovrebbe insospettirlo, allarmarlo, o quanto meno costringerlo a farsi domande, e invece, la sua aria serena e soddisfatta mi fa capire che nessuna di queste ipotesi lo interessa. Continua a guidare, regola il volume della radio, canticchia. Non sospetta nulla, non immagina quanto sia furiosa, quanto mi senta tradita. Mi dà per scontata, questa è la verità, anzi peggio: mi crede una stupida ingenua a cui tacere una relazione precedente, durata tre anni. Frasi fatte? Gli uomini sono tutti uguali? O forse sono io che non cambio mai e continuo a scegliere quelli sbagliati? È una scena già vista: mi sono fatta prendere in giro di nuovo. “Tutto bene? mi chiede. “Sei taciturna...
Continue reading
15 Ott

Il segreto del dottore

not for fashion victim
  
“C aro Jerôme, come stai? La tua gamba? È parecchio che non ci sentiamo, è stato un periodo frenetico, ma ho buone notizie. Ho definito la location della festa: un posto tranquillo e accogliente ai bordi di periferia.” Non mi sembra il caso di specificare che stiamo parlando di casa mia, fa un po’ sequestro di persona, non vorrei che si tirasse indietro: mancano solo due settimane. “Cucinerà per noi il famoso chef Massimo Rubbieri, che preparerà piatti della tradizione e proposte vegetariane, nel caso lo fossi.” Non conosco francesi vegani. “Il menù prevede un tris di antipasti — due caldi e uno freddo — un primo tipico italiano e un secondo di verdure servito con due contorni. Anche il dessert è una sorpresa, ma...
Continue reading
8 Ott

Massimo il misericordioso

not for fashion victim
 
M i guardo attorno: c’è solo il frigorifero e non posso nascondermi dentro un frigorifero. Ma ammetto che l’idea di fingermi cadavere, avvolto in una coperta, mi alletta: tutta colpa di Fox Crime. E adesso? Non mi resta che sforzarmi di affinare l’udito per cercare di capire cosa stia succedendo nell’altra stanza — e tenermi pronta a qualsiasi evenienza. “Mamma...
Continue reading
1 Ott

La sorpresa della festa

enrica alessi not for fashion victim
 
M i dirigo verso la macchina e mi sento osservata: mia madre ci sta guardando dalla finestra. Luca non si è accorto di lei, ma si accorge di me, mentre le faccio segno di scansarsi dal vetro. Sorrido nervosamente fingendo di sistemarmi la giacca, ma il suo sguardo divertito lascia intendere che abbia capito la dinamica della scena a cui ha appena assistito. Se non altro, la sua discrezione mi solleva dall’imbarazzo. Lo guardo: a volte stento a credere che abbia scelto proprio me. Ma mentre mi convinco di essere speciale e di meritarlo,  mi sovviene di aver dimenticato la Punto parcheggiata in cortile — presumibilmente a causa del colore discutibile — e i suoi sedili posteriori, su cui giace...
Continue reading