To top
10 Lug

Tutti insieme appassionatamente

Enrica Alessi L'Amore Ai Tempi Supplementari
 
È il terzo squillo. Il presidente della Onlus mi guarda con un po’ di imbarazzo: è come se dal mio ‘scusi, devo rispondere’ avesse intuito che è meglio filarsela, che c’è puzza di guai. Mi dice: “prego, faccia pure.” Ed esce, lasciandomi sola con il telefono tra le mani, che squilla ancora una volta. La tentazione di togliere la suoneria, cacciarlo nella borsa e aspettare l’ultima vibrazione, è forte, ma sto aspettando questa telefonata da ieri. Mi stupisce che il mio shopping non lo abbia infastidito. O forse è talmente distratto — da lei — da non aver fatto caso al primo messaggio della banca. Ma questo non può essergli sfuggito: diecimila euro non sono una cifra da poco, nemmeno per noi. Mi chiederà...
Continue reading
3 Lug

Chi offre di più?

enrica alessi romanzo l'amore ai tempi supplementari
 
M ancano pochi minuti per arrivare in albergo e per tutto il tragitto in taxi, non ho fatto altro che pensare alla faccia sconvolta della mamma al ristorante. Il suo atteggiamento non mi è piaciuto, ma credo che se Sofia fosse stata presente, anche io avrei reagito allo stesso modo. E lì, di fronte alle Dolomiti, mi domando perché le mamme smettano di essere donne, in presenza dei figli. Sono le situazioni a cambiarci? O siamo noi a cambiarle, a seconda del ruolo che ricopriamo in quel momento? — Questa devo mandarla a Marzullo. Il taxi si ferma davanti all’albergo: il tempo dedicato all’introspezione è finito. Scendo e guardo l’orologio, l’asta inizia tra un quarto d’ora: significa che ho dieci minuti per...
Continue reading
25 Giu

Sono felice di essere qui: sola con lui

Enrica Alessi romanzo L' Amore Ai Tempi Supplementari
M ichi ha deciso di invitarmi fuori a pranzo. Vuole tutti i dettagli del ‘passato torbido’ che gli ho tenuto nascosto: così ha definito il mio pezzetto d’infanzia in Versilia. Ma anche scavando, non credo che troverà niente di scabroso: Paolo è stato ‘il mio primo bacio, era solo una storia tra bambini. Eppure, anche se è passato tanto tempo, non ho dimenticato niente di quelle estati felici con la nonna. In Versilia, le spiagge sono grandi, la sabbia è fine, soffice e con lei era facile costruire i castelli. La nonna mi guardava dalla tenda che stava vicino alla riva, il vento le muoveva i capelli bruni, scoprendole il viso abbronzato, e gli occhiali extra large filtravano il suo sguardo:...
Continue reading
5 Giu

“Una cosa a tre”

L'amore ai tempi supplementari romanzo a episodi Enrica Alessi
M ichele ha appena chiesto al concierge di chiamarci un taxi, e la destinazione resta ancora un mistero. Ha scelto lui la mia mise di stasera: dopo avermi detto che il mio charme è in coma, non poteva essere altrimenti. Tutto è cominciato dalla Louboutin, a cui ha aggiunto l’abito di Missoni, la borsa di Celine e la giacca di pelle che avevo alla partenza — salvata solo per il suo sapore decisamente rock. Non so cosa abbia in mente, ma non sono preoccupata. Ormai ho capito il suo gioco. Vuole farmi credere che mi presenterà qualcuno, solo per vedere la mia faccia. Un test ulteriore per valutare la mia voglia di reagire. Ma Michele ha una mente troppo brillante per rifilarmi un...
Continue reading
21 Mag

A.A.A. Chihuahua Cercasi

L'Amore Ai Tempi Supplementari romanzo Enrica Alessi scrittrice
L a mia valigia è pronta e anche quella di Sofia è arrivata a destinazione. Ho preferito consegnarla a mia suocera e lasciare a lei ogni tipo di istruzione. Avevo bisogno di un punto di riferimento femminile, e Clara è la sola di cui posso fidarmi. Mi ha sempre voluto bene, è una seconda mamma più che una suocera, e nonostante abbia il suo modo adorabile di non sbilanciarsi, so che sta dalla mia parte. Quando le ho detto dove vado, con chi, raccontandole pure della versione che ho inventato per Davide, ne ho avuto la conferma. Mi ha abbracciato e ha detto: “Così si fa: vai e divertiti.” E ha concluso dandomi una pacca sul sedere. Se ci ripenso, sorrido, adoro quella donna...
Continue reading
7 Mag

Fase: Lazzaro, alzati e cammina…

S ofia è partita. Davide è passato a prenderla stamattina, e quando è con lei, mi sembra quasi di rivivere quelle cinquanta sfumature di cioccolato. Ma appena Sofia esce dalla stanza, lui torna ad essere quello che è: un vile traditore. Poi, arrivano le fasi, ancora. Tutte nuove, tutte diverse. Sofia mi ha dato un bacio per augurarmi buon weekend, da appena cinque minuti, e il mio cuore sta già alzando la mano per chiedere un chiarimento al cervello. Ma se lui si pentisse — e si amputasse il mignolo del piede destro, in segno di ammissione di colpa — tu lo perdoneresti? Non lo so. Torneresti con lui? No. Nemmeno per il bene di Sofia? La fase inquisitoria mi ha messo al tappeto, non mi fa bene...
Continue reading
16 Apr

Una Nuova Vita Part 5

“S ei pronta?” mi chiede Michele eccitato. Se sono pronta? Credo di sì. È passato un anno da quel primo bacio e poi ne sono arrivati altri. Tanti altri. È arrivato anche l’ascensore — ma senza barrette e integratori — e poi la sua proposta di matrimonio. Ho evitato di cotonare i capelli, anche se è il giorno più importante della mia vita, non volevo rubare la scena a Dolores. “Sei bellissima”, dice Michele sistemandomi il velo, “ma ora dobbiamo andare… Felpa Rossa ti sta aspettando.” Mi guardo allo specchio per l’ultima volta, prima di uscire dalla mia stanza, e penso a quanto possa essere imprevedibile la vita. Non so se sarò una buona moglie, ma so che se sei pettinata bene e indossi un...
Continue reading