To top
28 Mar

La prova costume con Australian Gold

Q uando cominci a sentire profumo di estate – e puzza di prova costume – iniziano le grandi manovre. Dopo anni di battaglie contro la violenza sulle donne, sono proprio le donne a infliggersi ogni tipo di sofferenza per buttare giù qualche chilo. Dopo Alla ricerca di Nemo, e Alla ricerca di Dory, si apre un nuovo capitolo: Alla ricerca della Forma Perduta. Dieta di una dieta ipocalorica, allenamenti massacranti da far impallidire pure Conan il Barbaro, e programmi estetici drastici. Tutto fa brodo, ma è il dolore l'ingrediente che non può mancare per creare la pozione magica. Quella che fa evaporare il grasso in eccesso. Se soffri ce la fai.  Se vai a letto affamata ce la fai. Se il giorno che segue...
Continue reading
3 Mar

Coco Chanel, l’eterna ribelle

N on sono nata per credere ai formalismi, ho scelto di sfidare le convenzioni e di avere uno spirito progressista. Quando desideri essere diversa da come sei, devi lasciarti il passato alle spalle e farti  guidare dall'istinto: è il solo che può cambiare il tuo destino. Osa, inventa. Crea uno stile inconfondibile capace di trasformare la tua ribellione in arte. Ho cambiato ciò che detestavo perché desideravo che le donne potessero muoversi nei loro abiti. Meglio la praticità rispetto all'apparenza, la semplicità rispetto all'eccesso. L'intuizione rispetto ai principi. Così ho inventato uno stile diventato un modo di vivere. Sii oggi ciò che accadrà domani. Decidi chi vuoi essere e sii chi desideri essere. Ti racconto una vecchia storia: era un giorno di settembre di tanti anni fa, Boy...
Continue reading
28 Feb

Le principesse hanno la scarpa col tacco 

L e principesse hanno la scarpa col tacco. È una certezza. E anche se la categoria "principessa" può sembrare ristretta, a carnevale è destinata ad ampliarsi fino ad accogliere tutte le bambine del regno in età da travestimento. "Mamma, sotto il vestito lungo voglio la scarpa col tacco! " È incredibile: potrebbe starsene comoda con le sue sneakers spudorate nascoste sotto la gonna e nessuno lo noterebbe. Ma quei due centimetri di tacco - che presto diventeranno dodici - rappresentano il primo approccio alla femminilità. Strizzerà il suo piedino nel più improponibile dei décolleté e sarà la principessa più bella del reame. Forse è vero che tutte le donne – anche quelle piccole – amano soffrire. Ma lo fanno sempre...
Continue reading
16 Feb

Domani smetto

G iuro. Giuro sulla mia vita: domani smetto. Domani smetto di fumare, di arrabbiarmi per tutto e smetto pure di dire le parolacce. Da domani, dico basta a tutto quello che può uccidermi. Smetto il crossfit da invasata e le maratone notturne di Narcos e Gomorra. Smetto il botox e anche l'acido iauloronico – non si sa mai. Smetto di mangiarmi le unghie, di guardare di continuo l'orologio e di bere caffè. Smetto di toccarmi ossessivamente i capelli – quello me lo dice sempre anche Matte. E smetto pure di arrivare in ritardo. Smetto di superare il limite consentito della carta di credito, di parcheggiare sulle strisce pedonali e di passare l'aspirapolvere ogni volta che una briciola cade per...
Continue reading
9 Feb

Louis Vuitton Gifting Collection

E ra passato tanto tempo dal suo primo San Valentino, ma lei non lo aveva dimenticato. Vent'anni fa battezzò il suo compagno di banco come un grande amore e gli comprò un regalo. Al momento dello scambio, lui non aveva niente. Lei glielo porse, lui lo prese e rimase a guardarla a bocca aperta senza dire niente. Era chiaro che lui non se lo aspettasse. Ciò che non era chiaro era perché, un secondo dopo, quello che aveva appena definito come un grande amore stesse leggendo la sua lettera ad alta voce per i corridoi della scuola. Ora era lei ad essere rimasta senza parole. Si sentiva tradita, schernita, ferita e giurò che da quel giorno non avrebbe più festeggiato...
Continue reading
3 Feb

Se il mio computer potesse parlare…

S e il mio computer potesse parlare direbbe che ha pubblicato più di mille e settecento articoli per questo blog e che la mia riconoscenza nei suoi confronti lo ha spiazzato parecchio visto che per lui non ne ho scritto neanche mezzo. A questo punto, credo che se decidesse di vendicarsi esplodendomi in faccia – come ha fatto suo cugino con la professoressa Valerie Lewton in Final Destination – non mi offenderei. E le mie mancanze non finiscono qui, il mio computer ha il monitor sempre sporco. Mitragliato da piccoli puntini indefiniti che credo provengano dalla mia cavità orale, più precisamente dalle ghiandole salivari. Strano, perché mentre ci lavoro mi sembra di stare in silenzio, e invece, penso a quanti...
Continue reading
27 Gen

Lo shopping fa dimagrire

H ai appena tolto di mezzo l'albero, gli addobbi, le lucine colorate e pure il Natale: tutto dentro un paio di scatoloni. E se non ti sei beccato il virus intestinale, devi liberarti pure dei chili di troppo. Tutti gli anni è la solita storia, quella motivazione  - che ha più o meno le sembianze di una linea bianca tracciata sull'asfalto, accompagnata dalla scritta TRAGUARDO e da un allestimento di palloncini colorati - a cui ti aggrappi ogni volta che cominci una dieta, piano piano si perde per strada. Per resistere ci vorrebbe qualcosa di concreto, tipo il grasso che si squaglia a vista d'occhio, ma anche lo shopping è un ottimo incentivo. Sì insomma, quando desideri cambiare la...
Continue reading