To top
21 Feb

Crisi di identità

enrica alessi scrittrice
 
N el mondo social creare un’identità non sempre è così facile. Anzi, è un vero casino. Riuscire a esprimere la personalità è un’arte e non tutti hanno l’abilità di raccontare solo quello che serve. Mai dire troppo, mai troppo poco, sii te stesso, ma mai fino in fondo. Mettiti a nudo, cercando di mantenere una certa riservatezza, ma ricorda che mostrarti per ciò che sei può rivelarsi un’arma a doppio taglio. La sola cosa che puoi fare è cominciare, andando per tentativi. Devicreare il tuo pubblico e devi essere accattivante per riuscirci. Devi dargli qualcosa che nessun altro può dargli, quindi, evita di copiare uno stile che ti piace ma che non è il tuo, o sarai sempre e solo la...
Continue reading
16 Feb

Insalata di polipo o insalata di pomodori?

enrica alessi scrittrice
 
P ositano by night straccia tutte le cartoline del mondo: toglie il fiato da quanto è bella. E io che pensavo di aver già visto tutto. Invece, ho pure organizzato una cosa a tre senza rendermene conto. Si vede che questa è la giornata delle sorprese. Per le vie del centro c’è profumo di citronella, e anche di shopping: i negozi a cui ho pensato tutto il pomeriggio sono qui, e questo sulla destra merita una piccola tappa. Sono di fronte alla vetrina, mi chino e fingo di sistemare il cinturino dei sandali per posare i miei occhi su quell’abito di Emilio Pucci. Lo voglio. Non ora. Non posso adesso, ma ti porterò via con me, te lo prometto. Gli dico...
Continue reading
14 Feb

San Valentino…

enrica alessi scrittrice
Q uante margherite si sono sacrificate in nome dell’amore? Ma ti pare che un povero fiore possa risolvere dubbi esistenziali del tipo: m’ama o non m’ama? Se una margherita ha la sfortuna di nascere con un numero pari di petali, deve pure ritenersi responsabile di un verdetto inconsapevole che getta la donna innamorata nelle più cupa delle disperazioni. Ma lei non si arrende, non sarà certo la margherita sbriciolata che giace ai suoi piedi a fermarla. Questa volta ha deciso: a San Valentino, troverà il coraggio di dichiarare il suo amore all’uomo che ama. O meglio, cercherà di arrivarci per gradi. La sua migliore amica è riuscita a scoprire i posti che frequenta, cosa gli piace, e chi sono le sue ex fidanzate...
Continue reading
9 Feb

Positano: la prima volta

enrica alessi scrittrice crem's blog
 
V ivevamo nella nostra casa ed eravamo sopravvissuti al ‘primo mese insieme sotto lo stesso tetto’. Non era da tutti. Avevamo appianato le nostre divergenze in modo civile e io non avevo rotto neanche un piatto. Dopo aver stabilito i turni di pulizia della casa e aver impartito qualche lezione extra sulla faccenda ‘water-pipì’, tutto sembrava andare alla perfezione. Il caldo agosto era arrivato in città, era tempo di correre al mare. Positano: per la prima volta. I bagagli sono pronti sulla porta, Giaco deve solo caricarli in macchina. “Amore, ci siamo.” In quel momento, realizzo che un giorno pronuncerò la stessa frase in un contesto diverso. Mi vedo: sono sul punto di partorire, sono appoggiata allo stipite della porta e sudo come Rocky dopo...
Continue reading
7 Feb

Il colore della felicità: giallo paglierino

enrica alessi scrittrice
E mma ha sei anni e deve andare in gita. È una calda giornata di aprile, la primavera è arrivata e la prova costume si avvicina. Sono già passati due giorni da quando ho cominciato la mia dieta e la prima delle sue regole è: ‘bevi tanta acqua’. Il terzo giorno mi sento gnocca come Rihanna. Ora, la mia vita è uno slogan: fare tanta plin plin, l’acqua che elimina l’acqua, puliti dentro belli fuori, e altissima...
Continue reading
2 Feb

La luna di miele

enrica alessi scrittrice
I l mio abito da sposa è finito in un cellophane gigantesco. È sporco di trucco, di vino, di erba. Sembra il costume di Cenerentola dopo giovedì grasso: a festa finita, sono tutti uguali. Faccio un sospiro, afferro i manici della borsa e lo scarico dall’auto.  Lo guardo ancora una volta e dico: “anche questa è andata.” Ora, mi metto a preparare le valigie. È la prima volta che ne faccio una con la fede al dito. Stendo la mano per ammirarla, e poi, sento quello sciame di farfalle nello stomaco. Quell’eccitazione che ti prende quando realizzi che una cosa ti piace, anche se ha un suono strano: ora, sono la moglie di Giaco. Un po’ come ‘la donna der Puma’. Pieraccioni -...
Continue reading
31 Gen

Evviva gli sposi!

enrica alessi scrittrice
Q uesto momento rimarrà impresso nella mia mente per sempre: sento il vento tra i capelli, i fiorellini che tentano di rimanere aggrappati alle spille e il profumo di Morra che mi solletica il naso. Che schifo. Che diavolo si è messo? Meglio non saperlo. Controllo dallo specchietto retrovisore che la famiglia sia al completo: mio padre non è ancora volato via e mia madre ci segue in macchina con il bouquet da lancio. Ho scelto delle fresche e lunghissime calle olandesi, e mentre cerco di capire come riuscire a tirarle senza danneggiare persone e cose, realizzo che all’appello manca solo mio fratello. Gigi la peste. Stavo ancora dormendo quando è passato a salutarmi stamattina. “Enri, oggi è il tuo giorno...
Continue reading